Fare un redirect  301 con plugin su WordPress

Perché questo è chiamato un redirect 301?

In realtà la spiegazione è duplice. La parte “redirect” è rivolta a noi poveri esseri umani che non capiscono i codici macchina, e 301 è un codice di risposta specifico a http. Questo significa ” spostamento permanente”, queste sono le informazioni inviate a browser e crawler in risposta all’invio di una richiesta.

Il principio del redirect 301

Diciamo che un redirect 301 permette di reindirizzare gli utenti che sarebbero arrivati su una pagina del vostro sito web che non esisterebbe più (per diversi motivi) automaticamente verso un’altra pagina (la cui Tematica è identica o per lo meno vicina). Se no il redirect  301  è fatto per le  pagine che non esistono più, senza il redirect 301 gli utenti si ritroveranno in    una bella pagina di errore 404.

Le Pagine del tuo sito possono scomparire (URL cambiate) dopo una riprogettazione dell’organizzazione del tuo sito, quindi è necessario che questi vecchi URL (sempre indicizzate da Google) o che ricevono direttamente del traffico da siti Internet terzi  siano reindirizzati.

Ecco come fare il redirect 301

Uno dei vantaggi di WordPress è che si può beneficiare di diverse migliaia di estensioni che sono spesso gratuite, o in freemium. Naturalmente c’è un’estensione che consente di effettuare un redirect 301

Ecco l’url per scaricare il plugin redirection https://WordPress.org/plugins/redirection/

Scaricalo e attivalo.

Per accedere alle impostazioni dell’estensione, vai su strumenti > Reindirizzamento

Ecco come fare.

Rimanere  nella voce redirects  che è l’unica che ci interessa in questo caso.

 

L’interfaccia è abbastanza intuitiva per  capire esattamente cosa fare.

Nell’URL di origine, incollare l’URL che si desidera reindirizzare.

 

In URL di destinazione, incollare l’URL a cui si desidera che il primo venga reindirizzato.

 

Fare clic su Aggiungi reindirizzamento, e voilà! Hai fatto il tuo Reindirizzamento o redirect 301 sotto WordPress.

 

 

Lascia un commento